Dante minore

Autori vari, Dante minore, sulle singole Opere minori, presentazione di Piero Bargellini, 6 xilografie originali di Pietro Parigi, pp. 124 – Euro 10,00.

Dalla Prefazione di Piero Bargellini:
Sappiamo bene che non esiste un Dante maggiore e un Dante minore, e che Dante è sempre e dovunque Dante. Per lui e per la sua opera si potrebbero parafrasare le parole del canto di Piccarda: “Chiaro mi fu allor come ogni dove | in cieloè paradiso”.
Il titolo di questo volume doveva essere: Saggi critici espositivi sulle opere di Dante Alighieri, esclusa la Commedia. Ragioni tipografiche ed editoriali hanno consigliato di adottare un titolo più breve, sintetico, e sufficientemente comprensivo, e tutti capiranno alla prima di cosa si tratti. Si tratta dei testi d’un corso riuscitissimo, organizzato dallo Studio Teologico per Laici, a Santa Croce di Firenze, in occasione del VII centenario della nascita di Dante.

Indice del volume: Piero Bargellini, Dante minore? | Adolfo Oxilia, Vita nova e Rime | Giacomo Devoto, De vulgari eloquentia | Antonio Enzo Quaglio, Convivio | Pier Giorgio Ricci, Monarchia | Francesco Mazzoni, Le Ecloghe e le Epistole | Adriana Bertozzi, Questio de aqua et terra.